Per approfondimenti, visita il sito del Ministero della Salute o contatta il numero 06 59941.

Per far fronte alle lunghe attese per effettuare i tamponi e ricevere i relativi risultati, il sistema sanitario italiano acquisirà cinque milioni di test rapidi antigenici.
La conferma è arrivata dal commissario per l’emergenza Domenico Arcuri che ha assicurato la fornitura dopo l’avvio della gara alla quale hanno risposto 39 imprese.
I test rapidi antigenici verranno distribuiti dal governo, tra l’altro negli aeroporti, nelle scuole e saranno anche a disposizione dei medici di base.

L’utilizzo dei test antigenici rapidi è in grado di assicurare una diagnosi accelerata. In questo modo sarà possibile differenziare i casi di Covid-19 dalla sindrome influenzale.
I risultati dei test saranno a disposizione in un tempo minore rispetto ai test molecolari.
Sarà più semplice individuare rapidamente i casi, eventualmente isolarli e sottoporli a quarantena. Questo consentirà un risparmio notevole di risorse e un eccessivo sovraccarico dei laboratori di riferimento.


Per ulteriori info clicca qui o chiama il 1254