Nonostante i rigidissimi protocolli di sicurezza sanitaria, distanziamenti, tamponi, mascherine e l’assenza del pubblico in sala, il 71esimo Festival della canzone italiana è stato uno show da record. 

Per tutta la settimana enormi volumi di conversazioni in tutto il mondo sul web hanno avuto come argomento centrale il Festival nelle sue varie sfumature: il fenomeno di costume, i look dei cantanti, le esibizioni, il carisma dei personaggi coinvolti e naturalmente la musica italiana.

L’assenza del pubblico in sala ha incrementato la voglia di parlare e commentare in rete le canzoni in gara. Basti pensare che nei periodi di crisi di governo o di emergenza sanitaria non si è mai arrivati a questi volumi di conversazioni. Sanremo è stato uno straordinario pretesto di evasione dalla situazione Covid, vaccini e dai problemi inerenti la crescita dei contagi. 

Tra gli ospiti che hanno partecipato Ibrahimovic si è affermato come uno dei padroni della manifestazione: carismatico e per molti ipnotico. Anche Elodie, regina indiscussa della seconda serata, ha incantato il pubblico e scatenato il web con la sua performance e il suo toccante monologo sul sentirsi all’altezza. 

Anche quest’anno non sono mancate le polemiche, prima fra tutti quella che ha coinvolto Fedez e Chiara Ferragni durante l’ultima serata del festival. Chiara Ferragni, influencer, imprenditrice digitale e moglie di Fedez, ha lanciato un appello ai suoi quasi 23 milioni di follower chiedendo di votare per la canzone portata in gara dal marito e Francesca Michielin.

Nella prima parte della serata infatti Ferragni ha pubblicato diversi post in cui chiedeva ai suoi follower di votare per la canzone «Chiamami per nome» portata dal marito e da Francesca Michielin. Alla fine della competizione, partendo da una posizione che si collocava all’incirca a metà classifica,  i due sono arrivati sul podio grazie al voto del pubblico da casa. Da lì è partita a cascata una polemica in cui adesso è entrato anche il Codacons, che aveva già avuto diversi battibecchi con la coppia. 

Il Codacons ha subito fatto notare che il supporto dato dalla Ferragni al marito Fedez potrebbe aver avviato una possibile violazione del regolamento del Festival che “prevede la par condicio per tutti gli artisti in gara, e se questa viene violata da interventi esterni atti ad alterare la classifica finale della kermesse, la stessa classifica rischia di essere annullata”.Il coinvolgimento di un pubblico di 23 milioni di follower per favorire un artista a discapito degli altri potrebbe quindi essere vista come una violazione del regolamento del Festival e in quel caso Codacons ha dichiarato che “avvierà le dovute azioni legale per annullare la classifica finale di Sanremo 2021″.

Fonte: Agi Media


Per ulteriori info clicca qui o chiama il 1254