A sette anni dall’uscita della PlayStation 4, la Sony rilascia il nuovo modello della console più utilizzata al mondo: la PlayStation 5 

Dopo più di tre mesi dalla messa in commercio però, la playstation 5 è ancora introvabile sia in Italia che nel resto del mondo. Sono decine le storie di gamer che provano da mesi ad acquistarla senza successo. Dai gruppi Telegram e Facebook dedicati fino ai canali Twich, nessuno trova la console; a quei (pochissimi) fortunati che riescono nell’impresa, tocca però pagare un prezzo decisamente più alto rispetto a quello di listino, che ammonta a 500 euro per la versione “Standard” e 400 euro l’edizione “Digital”.

Dalla data di rilascio 19 novembre 2020 i pochi pezzi disponibili sono praticamente spariti nel giro di qualche minuto e ad oggi non è stato annunciata una data di riassortimento. Le poche console disponibili alla vendita si possono trovare tramite canali telegram dedicati o piattaforme di rivendita online che mandano una notifica al proprio dispositivo qualora ci fosse disponibilità. 

I motivi di questa difficoltà così elevata nell’accaparrarsela sono parecchi.
Se da un lato quella della Sony è sicuramente la console più giocata e richiesta al mondo da almeno sette anni a questa parte, la situazione Covid-19 non ha sicuramente facilitato l’approvvigionamento di componenti necessarie all’assemblaggio e la distribuzione nei vari paesi. Allo stesso tempo però, proprio a causa della pandemia, la domanda cresce. Con la chiusura di cinema, teatri, stadi e altri luoghi di intrattenimento, tantissimi hanno passato il loro tempo in casa giocando ai videogiochi e in alcuni casi approcciandosi al mondo del gaming per la prima volta.. 

Il motivo principale, però, sono i bagarini online. Grazie a dei bot sniper, riescono a comprare le console in automatico non appena vengono messe in vendita  sul sito, senza che il bagarino debba fare nulla manualmente. Questo spiega perché spesso le persone che monitorano le disponibilità non fanno in tempo a completare un ordine online che le scorte di magazzino sono già esaurite di nuovo. Walmart, uno dei più grandi rivenditori di prodotti tecnologici negli Stati Uniti, ha raccontato di aver bloccato più di 20 milioni di bot in mezz’ora dopo aver reso disponibile PlayStation 5 sul suo sito il 25 novembre.


Per ulteriori info clicca qui o chiama il 1254

Fonte: Il Post