Le Regioni hanno attivato numeri dedicati per rispondere alle richieste di informazioni sul coronavirus in Italia. Cliccando il link potrai accedere alla pagina dedicata del Ministero della Salute. Di seguito i numeri che le regioni hanno attivato per dare ulteriori informazioni

  • Basilicata: 800 99 66 88 
  • Calabria: 800 76 76 76
  • Campania: 800 90 96 99
  • Emilia-Romagna: 800 033 033
  • Friuli Venezia Giulia: 800 500 300
  • Lazio: 800 11 88 00
  • Liguria: 800 938 883
    attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle16 e il sabato dalle ore 9 alle 12
  • Lombardia: 800 89 45 45
  • Marche: 800 93 66 77
  • Piemonte:
    • 800 19 20 20 attivo 24 ore su 24
    • 800 333 444 attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 8 alle 20
  • Provincia autonoma di Trento: 800 867 388
  • Provincia autonoma di Bolzano: 800 751 751
  • Puglia: 800 713 931
  • Sardegna: 800 311 377 (per info sanitarie) oppure 800 894 530 (protezione civile)
  • Sicilia: 800 45 87 87
  • Toscana: 800 55 60 60
  • Umbria: 800 63 63 63
  • Val d’Aosta: 800 122 121
  • Veneto: 800 462 340

    Per ulteriori info clicca qui o chiama il 1254

Cosa fare se…

Per leggere il testo completo clicca qui
Servizio di emergenza numero 112/118

Come da decreto dell’8 marzo il governo informa che in caso di febbre e sintomi influenzali, oltre a consultare il proprio medico curante e a non uscire di casa, occorre isolarsi dal resto delle persone; il comunicato aggiunge inoltre che anche i famigliari, che prestano cure alla persona con sintomi, devono indossare la mascherina nei momenti in cui c’è un contatto ravvicinato.
Se i sintomi dovessero peggiorare si può chiamare il servizio di emergenza 112/118.

Per ulteriori info clicca qui o chiama il 1254