Dopo la grigliata perfetta è tempo di depurare il nostro organismo.
Per farlo,  è meglio procedere poco a poco e ricorre a semplici abitudini e seguire alcuni consigli quotidiani. In questo articolo vedremo 6 consigli per pulire l’organismo tutti i giorni, in maniera semplice e naturale e senza sforzi.

1. Acqua con limone a digiuno per pulire l’organismo

Di mattina, a digiuno, almeno mezz’ora prima di fare colazione, potete assumere uno o due bicchieri di acqua con il succo di mezzo limone.
Questo semplice rimedio attiva il sistema digerente, migliora la funzione epatica e intestinale, elimina le tossine accumulatesi il giorno precedente e attiva il metabolismo. Se soffrite di stitichezza, potete facilitare l’evacuazione assumendo un bicchiere di acqua calda con limone.

2. Olio d’oliva a digiuno

Questo rimedio è meno conosciuto e per molte persone è difficile da assumere, a causa della consistenza dell’olio. Ciò nonostante, è una buona alternativa o un complemento all’acqua e limone. Bere un cucchiaio di olio extra vergine di oliva a digiuno ci permette di attivare il funzionamento del fegato e della colecisti, poiché tutta l’energia del sistema digerente si concentra sulla digestione di questo grasso sano. Inoltre, aiuta anche a combattere la stitichezza.

3. Aceto e bicarbonato

Se prepariamo un bicchiere d’acqua con un cucchiaio di aceto di mele e uno di bicarbonato di sodio, avremo a nostra disposizione un’eccellente bevanda ricostituente e depurativa.  È bene assumere questo rimedio sempre a stomaco vuoto per ottenere tutti i benefici, almeno mezz’ora prima di assumere qualsiasi alimento. L’acidità dell’aceto equilibra l’alcalinità del bicarbonato, offrendoci un rimedio dal pH adeguato per il nostro organismo.      

4. Due litri di acqua al giorno

Uno dei modi più semplici e conosciuti per depurare l’organismo consiste nell’aumentare il consumo di acqua fino ai due litri al giorno.
La maggior parte delle persone beve meno di un litro di acqua al giorno, cosa che favorisce  la disidratazione dell’organismo e che gli impedisce di realizzare in modo adeguato le sue funzioni depurative. Dobbiamo bere l’acqua sempre lontano dai pasti per riuscire ad eliminare le tossine. Se ci risulta difficile, possiamo aggiungere un po’ di succo di limone, stevia o piante aromatiche fresche.

5. Frullati verdi

I frullati verdi sono sempre più di moda poiché sani e deliziosi. Unendo frutta e verdura a foglia verde, otterremo una bevanda depurativa, dimagrante e rivitalizzante. Le verdure crude migliori sono gli spinaci, il sedano, le foglie di barbabietola, la rucola, ecc.

6. Condire i piatti con peperoncino di Cayenna e curcuma

È bene abituarsi a condire i propri piatti con spezie che, oltre a potenziarne il sapore, abbiano proprietà medicinali.
In questo caso, vi consigliamo la curcuma, che migliora la funzione epatica, oltre al peperoncino di Cayenna che depura il sangue dalle tossine.

Fonte: Vivere più sani