Il primo ministro giapponese Yoshihide Suga, nel suo primo discorso politico dal suo insediamento, ha confermato che il Giappone diventerà un Paese ‘carbon neutral’, cioè a emissioni zero, entro il 2050. Negli ultimi anni le climatiche ambientali rappresentano una priorità per il paese asiatico. La quantità totale di gas a effetto serra emessi dal Giappone saranno azzerati entro vent’anni. L’obiettivo dei giapponesi resta quello di realizzare una società decarbonizzata, in linea con gli obiettivi di Europa e Gran Bretagna e un decennio avanti rispetto alla Cina, che il mese scorso ha fissato l’obiettivo al 2060. Il Giappone resta una Nazione ancora fortemente dipendente dal carbone, ma il primo ministro ha confermato che sarà essenziale il ruolo della tecnologia e dell’innovazione, come ad esempio le batterie solari di nuova generazione. 


Per ulteriori info clicca qui o chiama il 1254