Al via nella prima metà di dicembre al rimborso per gli acquisti di Natale

Per approfondimenti puoi visitare la pagina del Governo o contatta il numero 06 67793848

E’ entrato in vigore il decreto attuativo che regola il Piano Cashback (Decreto 24 novembre 2020, n. 156), misura che si inserisce nel più ampio piano del Governo per la lotta all’evasione e per la diffusione dei pagamenti digitali attraverso incentivi.

Per gli aderenti al programma è previsto un rimborso pari al 10% dell’importo di ogni transazione effettuata con strumenti di pagamento elettronici: carte di credito o di debito, bancomat e app (es. Apple Pay, Samsung Pay, Satispay).

Il decreto specifica che sono previsti due tipi di cashback (ovvero rimborso): un cashback sperimentale, già soprannominato cashback di Natale, che sarà valido unicamente per il mese di dicembre (art. 7) e un cashback “a regime” che partirà dal 1° gennaio 2021 (art. 6).

Per il mese di dicembre è dunque previsto un rimborso del 10% delle spese sostenute – fino ad un massimo di 150 euro per singolo acquisto – dagli aderenti al programma che abbiano effettuato un minimo di 10 transazioni. La partecipazione è volontaria ed è necessaria l’iscrizione all’app IO della pubblica amministrazione. Al momento della registrazione bisognerà essere maggiorenni e residenti in Italia. Si procede inserendo il proprio codice fiscale e il numero identificativo della carta di credito o bancomat che si intende utilizzare per effettuare i pagamenti. Il tutto partirà non appena si effettuerà la prima transazione con la carta registrata.

Il primo rimborso arriverà a febbraio 2021 direttamente sul conto corrente, attraverso bonifico. 

Gli acquisti online sono esclusi dal programma, ma nessun limite è previsto in merito alla tipologia di acquisto. Via libera dunque allo shopping natalizio!


Per ulteriori info clicca qui o chiama il 1254