Per approfondimenti, visita il sito del Ministero della Salute o contatta il numero 06 59941.

Scendono da 14 a 10 i giorni di quarantena obbligatoria per i contagiati da Covid 19 asintomatici, come disposto dall’ultima circolare del Ministero della Salute.
Gli asintomatici potranno terminare la quarantena dopo un periodo di isolamento di almeno 10 giorni dalla comparsa della positività. Al termine del periodo va eseguito un test molecolare con risultato negativo.
Per i sintomatici, invece, è previsto il periodo di isolamento di almeno 10 giorni dalla comparsa dei sintomi. Al termine del periodo potranno terminare la quarantena dopo aver effettuato un test molecolare con riscontro negativo eseguito dopo almeno 3 giorni senza sintomi.
I soggetti che continuano a risultare positive al test molecolare, in caso di assenza di sintomi da almeno una settimana, potranno interrompere l’isolamento dopo 21 giorni dalla comparsa degli stessi.

La circolare del Ministero inoltre chiarisce che i contatti stretti sono abbligati ad osservare un periodo di quarantena di 14 giorni dall’ultima esposizione al caso oppure un periodo di quarantena di 10 giorni dall’ultima esposizione con un test antigenico o molecolare negativo effettuato il decimo giorno, oltre a eseguire il test molecolare a fine quarantena a tutte le persone che vivono o sono in contatto con soggetti fragili e/o a rischio di complicanze.

L’isolamento dei casi di documentata infezione da Covid-19 si riferisce alla separazione delle persone infette dal resto della comunità per la durata del periodo di contagiosità, in ambiente e condizioni tali da prevenire la trasmissione dell’infezione.

La quarantena, invece, si riferisce alla restrizione dei movimenti di persone sane per la durata del periodo di incubazione, ma che potrebbero essere state esposte ad un agente infettivo o ad una malattia contagiosa, con l’obiettivo di monitorare l’eventuale comparsa di sintomi e identificare tempestivamente nuovi casi.


Per ulteriori info clicca qui o chiama il 1254