Roma è magnifica, splendida in ogni stagione e sotto qualunque luce. Non basterebbe una vita per apprezzare ogni scorcio o ascoltare ogni storia, ma se avete 48 ore da investire, è proprio lì che vi suggeriamo di andare. 

In una città che offre ogni genere di possibilità, vi proponiamo una lunga passeggiata alla scoperta dei luoghi più suggestivi per scoprirne le storie e alcuni segreti. 

Lasciati i bagagli in albergo è il momento di fare una passeggiata in centro, come prima tappa vi suggeriamo la suggestiva Piazza di Spagna, raggiungibile comodamente con la metro. La sua famosa scalinata e l’atmosfera mozzafiato della piazza vi daranno un benvenuto straordinario. Da qui si prosegue a Piedi per Via Condotti, la strada del lusso, in cui hanno sede le boutique delle più importanti case di moda al mondo, le cui vetrine sono allestite come vere e proprie opere d’arte. Attraversando la via si arriva a Piazza Colonna, dove si trova la celebre Colonna di Marco Aurelio fino ad arrivare a la Fontana di Trevi: un’immagine che difficilmente si dimentica.
Un luogo straordinario dove fermarsi qualche minuto a contemplare la bellezza e, se credete nella leggenda, potrete gettare in acqua una moneta.
La leggenda nacque nel 1954 con il film “Tre soldi nella fontana di Trevi” e afferma quanto segue:

Lanciando una moneta nella fontana: tornerai a Roma, lanciando due monete nella fontana: troverai l’amore con un italiano e lanciando tre monete nella fontana: ti sposerai con la persona che hai conosciuto. Affinché funzioni, è raccomandabile lanciare la moneta con la mano destra al di sopra della spalla sinistra.

Una curiosità: ogni anno si estraggono dalla fontana circa un milione di euro in monete. Dal 2007 questo denaro è dato in beneficenza.

Proseguendo il giro e tornando indietro verso Via delle Muratte, in soli 5 minuti raggiungerete il Pantheon, l’edificio meglio conservato dell’Impero Romano. Lì potrete riposarvi e assaporare un ottimo caffè in uno dei bar della piazza.

Lasciando alle spalle Piazza della Rotonda, potrete imboccare la Salita dei Crescenzi. Seguendo le indicazioni arriverete a Piazza Navona, un luogo straordinario dove contemplare le tre famose fontane.

Proseguendo verso sud, si arriverà in Corso Vittorio Emanuele II, una strada più ampia rispetto a quelle precedentemente percorse; attraversandola, verso sinistra, noterete l’Area Sacra, giacimenti archeologici che catturano l’attenzione di qualsiasi turista, soprattutto quando sono illuminati.

Se avete del tempo a disposizione, a pochi minuti a piedi potete raggiungere Piazza del Campidoglio. Se invece dopo questa passeggiata preferite andare a cena potrete andare a Campo de’ Fiori, una delle zone più frequentate della città sia dai turisti che dai romani, consigliata anche per trascorrere un piacevole dopocena. 

Nonostante 48 ore a Roma siano un tempo estremamente irrisorio, non si può non dedicare del tempo alla visita del Vaticano. Per raggiungere la Città del Vaticano, dovrete prendere la metro fino alla fermata di Ottaviano. Uscendo dalla stazione della metro potrete imboccare via Ottaviano fino ad arrivare a Piazza di San Pietro.
Se volete visitare i Musei Vaticani nel weekend, vi suggeriamo di raggiungere il Vaticano di sabato poiché la domenica sono chiusi, fatta eccezione per l’ultima domenica del mese, quando l’ingresso è gratuito.

Qui potrete ammirare la Basilica di San Pietro, il tempio più importante del Cattolicesimo, e fermarvi per visitarla.
Terminata la visita, la vista si apre su Piazza di San Pietro, uno dei panorami più suggestivi di Roma. Seguendo le indicazioni arriverete ai Musei Vaticani, in cui è possibile visitare La Cappella Sistina.

Terminata la visita del Vaticano potrete imboccare Via della Conciliazione da Piazza San Pietro e arriverete a Castel Sant’Angelo, che è possibile visitare, e all’omonimo ponte, indubbiamente uno dei più belli di Roma.

Se volete riposarvi potete raggiungere i giardini di Villa Borghese e fare una passeggiata rilassante. Se viaggiate con bambini sicuramente ne saranno felici!

Di sera potrete semplicemente passeggiare per le strade della città e lasciarvi sorprendere dalle meraviglie che scoprirete in ogni angolo. 

Se amate la storia, questa tappa del viaggio sarà sicuramente di vostro interesse. La passeggiata include la visita del Foro Romano, il Palatino e il Colosseo, tutti poco distanti dalla fermata metro A Colosseo. Appena usciti, sarete abbagliati dall’imponente vista del  Colosseo. Se trovate una lunga coda potrete visitare prima il Foro Romano, il monte Palatino e poi il Colosseo.
Terminata la visita potrete raggiungere la collina Capitolina dalla zona nord del foro. Arrivando a Piazza del Campidoglio da vedere assolutamente la statua di Romolo e Remo.
Attraversando il Tevere arriverete a Trastevere, uno dei quartieri preferiti dai turisti. L’atmosfera della zona è autentica e i suoi ristoranti sono buoni ed economici. Potrete prendere un gelato nei dintorni della Basilica di Santa Maria di Trastevere.

Se avete del tempo a disposizione, prima di tornare a casa, potrete visitare altri luoghi realmente interessanti, come le rovine del Circo Massimo o delle Terme di Caracalla. Se soggiornerete più giorni a Roma consigliamo di visitare i musei o le catacombe della capitale. A Roma non ci si annoia mai!

Fonte: Scopri Roma